Oggi al Festival | Sabato 25 marzo

Oggi al Festival | Sabato 25 marzo

Tra gli ultimi film in Concorso e i capolavori della sezione FLASH, in attesa di scoprire i vincitori del 32° FESCAAAL

Eccoci arrivati al penultimo giorno di Festival (e ultimissimo giorno di Concorso), una giornata come sempre ricca di film e incontri. In attesa di scoprire i vincitori del 32° FESCAAAL, questa mattina fervono i preparativi per la Cerimonia di premiazione del MiWorld Young Film Festival – MiWY, che inizia alle 9.30 all’Auditorium San Fedele e a cui seguirà la proiezione a ingresso gratuito dei film vincitori.

La mattina al FESCAAAL inizia con l’Ora del tè, eccezionalmente alle 11.00 sempre nel nostro Festival Center al Bar Girevole: passate a trovarci per conoscere Falcão Nhaga (regista di Mistida); Adriano Valerio (regista di Calcutta 8:40 AM); Gabriele Licchelli, Andrea Settembrini e Francesco Lorusso (registi di Go, Friend, Go); Cécile Khindria (co-regista di N’en parlons plus); Christian Carmosino Mereu (regista di Il paese delle persone integre); Hicham Ayouch (regista di Abdelinho).

E cosa c’è di meglio di un bel sabato pomeriggio al cinema? Dopo i film vincitori di MiWY, la programmazione pomeridiana all’Auditorium San Fedele inizia con una maratona di 6 cortometraggi africani alle 15.00 che vi porteranno in Sudafrica, Congo, Egitto, Ghana e Marocco: Bergie di Dian Weys, Mirror Mirror di Sandulela Asanda, Mulika di Maisha Maene, My Girl Friend di Kawthar Younis, Objects Are Closer Than They Appear di Ahmed Sobhy, Tsutsué di Amartei Armar e Sur la tombe de mon père di Jawahine Zentar.

Il pomeriggio in sala prosegue alle 17.00 con Go, Friend, Go di Gabriele Licchelli, Andrea Settembrini, Francesco Lorusso, un viaggio esperienziale che invita a immedesimarsi con chi ogni anno cerca di raggiungere l’Europa attraverso la rotta balcanica.

Un pomeriggio di grande cinema anche alla Cineteca Milano Arlecchino con due speciali: alle 15.00 dalla sezione Flash, l’anteprima milanese I Am What I Am del cinese Sun Haipeng, in collaborazione con l’Istituto Confucio dell’Università degli Studi di Milano e il Far East Film Festival, che trasporta una leggenda cinese dal passato ai giorni nostri adottando il registro del cinema d’animazione all’interno del quale far convergere tanti generi. Leggi la recensione del film.

Alle 17.00 dalla sezione E tutti ridono…, la prima nazionale di Abdelinho, la commedia dai toni grotteschi e surreali del regista marocchino Hicham Ayouch, parodia dell’integralismo che avanza, dei predicatori guru mussulmani e della dipendenza da telenovela nel Marocco odierno. Leggi la recensione del film.

Al termine delle proiezioni pomeridiane, giusto il tempo per vestire la Zebra in abito da sera e ci vediamo alla Cerimonia di Premiazione, durante la quale sveleremo insieme alle nostre due Giurie tutti i vincitori del 32° Festival! Vi invitiamo tutti alla cerimonia per festeggiare i premiati con noi, e per godervi la proiezione a seguire del film della sezione Flash World War III dell’iraniano Houman Seyed, dramma satirico di un poveraccio che lavora sullo sgangherato set di un film sull’olocausto e si ritrova per caso a sostituire l’attore che interpreta Hitler. Leggi la recensione del film.

Per chi non potrà unirsi a noi ricordiamo che diversi film sono anche in programmazione on line su MYmovies.it (fino al 27 marzo, un giorno in più!).

E dopo la Cerimonia e la proiezione ci ritroviamo tutti al Cassette (via Tadino 13) alle 22.00, staff, ospiti e pubblico, per il nostro fantastico e psichedelico FESCAAAL Closing pAAArty in compagnia degli Psychophono con la loro musica dal mondo rigorosamente in vinile per celebrare questa edizione numero 32 che volge al termine.

Ci sarete a festeggiare con noi?

News

Altre

21 Gen 2024