Chitana

Amel Guellaty | Tunisia, Qatar, Norvegia | 2021 | 19'
Passaggi
Sab 7 Maggio ore 19:00
Incontro e Q&A con Juan Pablo Richter (regista di 98 segundos sin sombra)
da Sab 30 Aprile ore 10:00
fino a Dom 8 Maggio ore 23:59
Eventi correlati
Dom 8 Maggio ore 11:00
Con Mario Brenta e Karine de Villers (Isole), Juan Pablo Richter (98 segundos sin sombra), Flavia Montini (Los Zuluagas), Mo Harawe (Will My Parents Come to See Me), Amel Guellaty (Chitana), Margherita Ferri e Roberta Palmieri (Capitan Didier)
Sezione
Titolo originale
Chitana
Sinossi
Eya e Sofia, due sorelle di dieci e dodici anni, vanno a cercare l'acqua nel pozzo del paese e si lasciano tentare da un giro nel bosco, un luogo proibito alle bambine. Scoprire la vicina foresta è una grande emozione e si fanno incontri meravigliosi. Ma la libertà può avere un costo...
Interpreti
Yasmine Ben Amara, Yasmine Thamleoui
Distribuzione
Atlas Vision
Produzione
Atlas Vision
SCENEGGIATURA
Amel Guellaty
Fotografia
Amine Messadi
Montaggio
Fakhreddine Amri
Lingua
Arabo
Sottotitoli
Italiano, inglese
Prima
Prima italiana
Premi principali
--
Trailer
Immagini
Biografia
Amel Guellaty è una regista e fotografa tunisina. Nel 2017 scrive e dirige il suo primo cortometraggio, Black Mamba, che viene selezionato nella sezione “African Perspectives” al Festival di Clermont-Ferrand e poi in concorso in più di 60 festival internazionali, dove vince 20 premi. È stato trasmesso da Canal+ e RT Channel. Attualmente sta lavorando al suo primo lungometraggio, Tunis-Djerba. Le sue fotografie sono pubblicate da diverse riviste, quali “Elle”, e con esse partecipa a diverse mostre collettive. 
Filmografia
2021 – Chitana, cm
2017 – Black Mamba, cm

Film

Correlati

Fan Sissoko | Islanda, Mali | 2021 | 4'

Robert Guédiguian | Francia | 2021 | 124'

Renaud Barret | Francia | 2019 | 95'

Rafiki Fariala | Repubblica Centrafricana, Francia, Repubblica Democratica del Congo, Arabia Saudita | 2022 | 82'