To the Ends of the Earth

Kiyoshi Kurosawa | Giappone, Uzbekistan, Qatar | 2019 | 120'
Passaggi
da Mer 24 Marzo – ore 14:00
a Sab 27 Marzo – ore 14:00
Eventi correlati
Sezione
Sinossi
Nel remoto Uzbekistan, Yoko, una giovane reporter giapponese di telespazzatura, cerca invano di catturare le immagini di un pesce magico. Frustrata dal suo lavoro, la ragazza si mette costantemente alla prova e finisce per cacciarsi nei guai anche con la polizia. Spingendosi oltre i suoi confini emotivi e geografici, Yoko riprende poco a poco contatto con se stessa.
Interpreti
Atsuko Maeda, Shota Sometani, Adiz Rajabov, Ryo Kase
Distribuzione
Tokyo Theatres Free Stone Productions
Produzione
Loaded Films Ltd.
SCENEGGIATURA
Kiyoshi Kurosawa
Fotografia
Akiko Ashizawa
Montaggio
Koichi Takahashi
Sottotitoli
Italiano
Lingua
Giapponese, Uzbeco
Prima
Prima Italiana
Premi principali
Premio al Miglior Attore Non Protagonista (Asian Film Awards 2020)
Trailer
Riproduci video
Immagini
Biografia
Nasce nel 1955. Esordisce alla regia di un lungometraggio nel 1983 con Kandagawa Pervert Wars. Grazie a Cure (1997) si fa conoscere anche al di fuori del Giappone. Nel 2001 vince il premio FIPRESCI nella sezione Un Certain Regard al Festival di Cannes con Pulse. I suoi film successivi hanno ricevuto vari riconoscimenti sia in Giappone che all’estero; Bright Future è selezionato in competizione al Festival di Cannes nel 2003 e Castigo è presentato alla Mostra del Cinema di Venezia nel 2006. Con Tokyo Sonata (2008) vince il Premio della Giuria a Cannes e il premio per il miglior film agli Asian Film Awards del 2009. La sua miniserie Penache - caso quasi unico trattandosi di una serie tv - è presentata fuori concorso alla Mostra del Cinema di Venezia nel 2012 e partecipa a tanti festival di tutto il mondo. Tra i suoi lavori più recenti, Seventh Code (2013) gli vale il premio come miglior regista alla Festa del Cinema di Roma, Journey to the Shore (2014), ottiene il premio come miglior regia nella sezione Un Certain Regard a Cannes e il Kawakita Award nel 2015, e Creepy (2016), è selezionato in concorso alla Berlinale. Daguerrotype (2016) è la sua prima produzione internazionale con un cast francese, e vince il premio miglior film al Tokyo International Film Festival. Before We Vanish è selezionato a Un Certain Regard a Cannes nel 2017 e il suo spin-off, Foreboding, nella sezione Panorama della Berlinale 2018.
Filmografia
2019 - To the Ends of the Earth, lm
2015 - Journey to the Shore, lm
2008 - Tokyo Sonata, lm
2001 - Pulse, lm
1997 - Cure, lm

Film

Correlati

Pawo Choyning Dorji | Bhutan | 2019 | 109'

Rubaiyat Hossain | Francia, Bangladesh, Danimarca, Portogallo | 2019 | 95'

Shahad Ameen | Emirati Arabi Uniti, Iraq, Arabia Saudita | 2019 | 74'

Pushpendra Singh | India | 2020 | 98'