The Year of the Everlasting Storm

Jafar Panahi, Anthony Chen, Malik Vitthal, Laura Poitras, Dominga Sotomayor, David Lowery, Apichatpong Weerasethakul | Stati Uniti, Iran, Cile, Thailandia, Regno Unito, Singapore | 2021 | 115'
Passaggi
Dom 8 Maggio ore 19:00
da Sab 7 Maggio ore 21:00
fino a Lun 9 Maggio ore 21:00
Eventi correlati
Sezione
Titolo originale
The Year of the Everlasting Storm
Sinossi
Uno sguardo originale e autoriale su un momento senza precedenti nella storia dell’umanità, una lettera d’amore al potere del cinema e dei suoi narratori, girato negli Stati Uniti, Iran, Cile, Cina e Thailandia, da sette dei più importanti registi di oggi.
Interpreti
Mokarameh Saidi Balsini, Tahereh Saidi Balsini, Solmaz Panahi, Jafar Panahi and Iggy (Life); Zhou Dongyu, Zhang Yu, Zhang Yanbo, Qian Youfa, Wang Fengjuan, Zhang Guangfa, Chen Jian, Zhang Yimiao, Chen Youshuo (The Break Away); Bobby Yay Yay Jones, Yay'veontay Jones, Bobby Levi Jones, Imani Jones (Little Measures); Alaa Mahajna, Carmen Aristegui, Ghada Oueiss, Mazen Masri Nihalsing Rathod, Pierre Chanel Affognon, Salvador Camarena, Shalini Gera, Yahya Assiri, "Charlie", "Sara" (Terror Contagion); Francisca Castillo, Rosa García-Huidobro, Rita, Antonia Mendía, Inti Briones, Aissareru Briones Mendía (Sin Título, 2020); Catherine Machovsky (Dig Up My Darling); Jenjira Pongpas Widner, Sakda Kaewbuadee Vaysse, Banlop Lomnoi (Night Colonies)
Distribuzione
The Match Factory
Produzione
Neon Rated, Animal Kingdom
SCENEGGIATURA
Jafar Panahi (Life); Anthony Chen (The Break Away); Malik Vitthal (Little Measures); Laura Poitras (Terror Contagion); Dominga Sotomayor (Sin Título, 2020); David Lowery (Dig Up My Darling); Apichatpong Weerasethakul (Night Colonies)
Fotografia
Jafar Panahi, Tahereh Saidi Balsini (Life); Lv Qing (The Break Away); Bobby Yay Yay Jones, Yay'veontay Jones, Bobby Levi Jones, Imani Jones (Little Measures); Laura Poitras (Terror Contagion); Dominga Sotomayor, Inti Briones (Sin Título, 2020); David Lowery (Dig Up My Darling); Chatchai Suban (Night Colonies)
Montaggio
Jafar Panahi (Life); Hoping Chen (The Break Away); Rab Bradlea (Little Measures); Sabine Hoffman, A.C.E., Laura Poitras (Terror Contagion); Catalina Marín (Sin Título, 2020); Presley Impson (Dig Up My Darling); Apichatpong Weerasethakul (Night Colonies)
Lingua
Inglese, farsi, cinese, spagnolo, thailandese
Sottotitoli
Italiano, inglese
Prima
Prima italiana
Premi principali
--
Trailer
Riproduci video
Immagini
Biografia
Anthony Chen è scrittore, regista e produttore. Studia alla scuola di cinema di Singapore e poi alla National Film and Television School di Londra. È il primo regista di Singapore a essere premiato a Cannes, con il cortometraggio, Ah Ma (2007). Il suo primo lungometraggio Ilo Ilo vince nel 2013 la Camera d’Or al Festival de Cannes. Wet Season è presentato nel 2019 al Toronto International Film Festival e ottiene premi nei festival di tutto il mondo.
Filmografia
2019 – Wet Season, lm
2013 – Ilo Ilo, lm
2011 - The Reunion Dinner, cm
2010 - Lighthouse, cm
2009 - Hotel 66, cm
2009 - Distance, cm
2008 - Haze, cm
2007 - Ah Ma, cm
2005 - G-23, cm
Biografia
David Lowery è uno sceneggiatore, montatore e regista. A diciannove anni realizza il suo primo cortometraggio, Lullaby, e nel 2009 esordisce alla regia di un lungometraggio con St. Nick. Senza santi in paradiso vince il premio per la miglior fotografia al Sundance 2013. Tra i suoi film successivi, Storia di un fantasma (2017), Sir Gawain e il Cavaliere Verde, Peter Pan & Wendy (2021).
Filmografia
2021 – Peter Pan & Wendy, lm
2021 – Sir Gawain e il Cavaliere Verde, lm
2018 - The Old Man and The Gun, lm
2017 - Storia di un fantasma, lm
2016 - Pete's Dragon, lm
2013 - Senza santi in paradiso, lm
2011 - Pioneer, lm
2009 - St. Nick, lm
2008 - A Catalog of Anticipations, cm
2000 - Lullaby, cm
Biografia
Jafar Panahi, dopo diversi cortometraggi e documentari, nel 1995 dirige il suo primo lungometraggio Il palloncino bianco, presentato alla Quinzaine des Réalisateurs di Cannes, dove vince la Camera d’Or, e poi presentato anche a Berlino e Locarno. Seguono altri dieci film tutti di grande successo di critica e pubblico: negli ultimi anni, Taxi è presentato alla Berlinale nel 2015, dove vince l’Orso d’Oro, mentre 3 Faces, il suo ultimo film, nel 2018 vince il premio per la miglior sceneggiatura a Cannes. Attualmente gli è impedito di fare film e uscire dal paese.
Filmografia
2020 - Hidden, cm
2018 – Tre volti, lm
2016 - Where Are You, Jafar Panahi?, cm
2015 – Taxi Teheran, lm
2013 - Closed Curtain, lm
2011 - This is not a film, lm
2010 - The Accordion, cm
2006 - Offside, lm
2003 - Oro rosso, lm
2000 - Il cerchio, lm
Biografia
Laura Poitras è una regista, giornalista e artista. Il suo film Citizenfour vince nel 2014 l’Oscar per il Miglior Documentario, oltre a numerosi altri premi tra BAFTA, Emmy, e Directors Guild of America. Il suo reportage su Edward Snowden riceve il Pulitzer Prize per il Servizio Pubblico. Parte prima di una trilogia sulla occupazione americana in Iraq, My Country, My Country è nominato agli Oscar e ha la sua anteprima alla Berlinale. La seconda parte, The Oath, sulla prigione di Guantanamo Bay e sulla guerra al terrorismo, è ancora una volta presentata alla Berlinale.
Filmografia
2016 – Risk, lm
2014 – Citizenfour, lm
2010 - The Oath, lm
2006 - My Country, My Country, lm
Biografia
Dominga Sotomayor nasce nel 1985, Santiago de Cile: è sceneggiatrice, regista e co-fondatrice del Centro de Cine y Creación, un nuovo cinema a Santiago. Il suo primo film, Thursday till Sunday, viene sviluppato presso la Résidence della Cinéfondation di Cannes e vince il Festival di Rotterdam nel 2012. Con Too Late To Die Young (2018) è la prima donna a ricevere il Pardo d’Oro al Festival di Locarno.
Filmografia
2018 – Too Late to Die Young, lm
2016 - Los Barcos, cm
2014 - Mar, lm
2012 – Thursday till Sunday, lm
2009 - Videojuego, cm
2008 - Debajo, cm
2008 - La Montana, cm
2007 - Noviembre, cm
Biografia
Nato e cresciuto a Los Angeles, Malik Vitthal si diploma alla University of Southern California’s School of Cinematic Arts. Il suo lungometraggio d’esordio alla regia, di cui è anche autore della sceneggiatura originale, Imperial Dreams, è sviluppato al Sundance Institute Screenwriters Lab al Jerusalem International Film Lab. Il film ha la sua anteprima mondiale al Sundance Film Festival, dove vince il Premio del Pubblico - Best of NEXT. Il suo secondo film, Body Cam è distribuito da Paramount Pictures.
Filmografia
2021 - Little Measures, cm
2020 – Body Cam, lm
2014 – Imperial Dreams, lm
2013 - The Blue Black Wet of Wood, cm
Biografia
Apichatpong Weerasethakul cresce a Khon Kaen, nel nord-est della Thailandia. Inizia a realizzare cortometraggi a partire dal 1994 ed esordisce alla regia di un lungometraggio nel 2000 con Mysterious Objects at Noon, presentato al Festival di Rotterdam. Nel 2010 vince la Palma d’Oro al Festival de Cannes con il film Lo zio Boonmee che si ricorda le vite precedenti, e, nel 2021, sempre a Cannes, vince il Gran Premio della Giuria con il film Memoria.
Filmografia
2021 - Night Colonies, cm
2021 - Memoria, lm
2020 - October Rumbles, cm
2018 - Blue, cm
2018 - Ten Years Thailand, lm
2017 - Async - First Light, cm
2016 - Ablaze, cm
2015 - Fever Room, lm
2015 - Vapour, cm
2015 - 2015 Rolling, cm

Film

Correlati

Joan Gómez Endara | Colombia, Panama, Francia | 2021 | 95'

Giuseppe Carrieri | Italia, Messico | 2021 | 58'

Matteo Tortone | Italia, Francia, Svizzera | 2021 | 86'

Gessica Généus | Haiti, Francia, Benin | 2021 | 93'