Angle Mort

Lotfi Achour | Tunisia, Francia | 2021 | 14'
Passaggi
Ven 6 Maggio ore 19:00
Incontro e Q&A con Shawkat Amin Korki (regista di The Exam)
da Sab 30 Aprile ore 10:00
fino a Dom 8 Maggio ore 23:59
Eventi correlati
Sab 7 Maggio ore 18:00
Con Matteo Tortone (Mother Lode), Angela Norelli (Ai bambini piace nascondersi), Shawkat Amin Korki (The Exam), Fabrizio Polpettini (Un usage de la mer), Lotfi Achour (Angle Mort) e Khadar Ayderus Ahmed (The Gravedigger's Wife)
Sezione
Titolo originale
Angle Mort
Sinossi
Tunisia, 1991. Sotto la dittatura di Ben Ali, un uomo viene rapito, torturato, ucciso e poi dato per scomparso. Quasi trent'anni dopo, ritorna a parlare con noi attraverso un’animazione molto espressiva. Calmo, lucido, privo di emozioni, si concentra sui fatti e sulle persone, sui luoghi e sul tempo. Porta alla luce ciò che è stato volontariamente o involontariamente seppellito, rimosso dalla storia collettiva. Ci accompagna nei meandri di questa memoria, riprendendo la domanda della madre: “Dove avete abbandonato il corpo di mio figlio?”.
Interpreti
Ghassen Rguigui
Distribuzione
La Luna Diffusion
Produzione
A.P.A.: Artistes Producteurs Associés , La Luna Productions
SCENEGGIATURA
Lotfi Achour, Natacha de Pontcharra
Fotografia
Hazem Berrabah
Montaggio
Malek Chatta
Lingua
Arabo
Sottotitoli
Italiano, inglese
Prima
Prima italiana
Premi principali
Miglior Cortometraggio (FIPADOC), Premio del pubblico giovane (Festival Cinemed di Montpellier), Premio Youssef Chahine (Cairo International Film Festival)
Trailer
Riproduci video
Immagini
Biografia
Regista teatrale e cinematografico, Lofti Achour ha diretto più di 25 produzioni teatrali, tra cui il Macbeth, creato per il World Shakespeare Festival in occasione delle Olimpiadi di Londra e prodotto dalla Royal Shakespeare Company. I suoi cortometraggi sono selezionati in più di 200 festival, vincendo oltre 80 premi in tutto il mondo: tra di essi, Law of the Lamb è selezionato in concorso al Festival di Cannes. Nel 2016, il suo lungometraggio d’esordio, Burning Hope, è presentato in concorso alle Journées Cinématographiques de Carthage, e poi a New York, Beirut, Montpellier, Durban, Losanna, Ginevra, Parigi. Sta attualmente lavorando al suo secondo lungometraggio, Red Path, realizzato con il supporto di Eurimages.
Filmografia
2021 – Angle Mort, cm
2016 – Demain dès l'aube, lm
2016 – La laine sur le dos, cm
2014 – Père, cm
2006 – Ordure, cm

Film

Correlati

Amel Guellaty | Tunisia, Qatar, Norvegia | 2021 | 19'

Mo Harawe | Somalia, Austria, Germania | 2022 | 28'

Renaud Barret | Francia | 2019 | 95'

Ramata-Toulaye Sy | Senegal, Francia | 2021 | 24'