Ora del tè

Con Elia Moutamid, Elettra Bisogno, Tommaso Santambrogio, Claudio Carbone, Pawo Choyning Dorji, Sandra Kogut

Mar 23 Marzo
18:00

Il 30° Festival del Cinema Africano, d’Asia e America Latina è interamente online. 9 giorni di proiezioni su MYmovies.it accompagnati da incontri con autori, eventi speciali e di approfondimento live sulla piattaforma Zoom e in streaming al Festival Center e sul nostro canale Facebook, per un programma tutto fruibile in digitale!

Anche in questa inedita veste online, non poteva mancare il tradizionale appuntamento per conversare con registi e amici del FESCAAAL di fronte a una tazza (virtuale) di tè.

Siamo lieti di ospitare Elia Moutamid (Kufid), Elettra Bisogno (Old Child), Tommaso Santambrogio (Los oceanos son los verdaderos continentes), Claudio Carbone (Hasta que muera el sol), Pawo Choyning Dorji (Lunana: a Yak in the Classroom), Sandra Kogut (Three Summers).

Film

in proiezione

Claudio Carbone | Portogallo, Costa Rica, Italia | 2019 | 76'

Elia Moutamid | Italia | 2020 | 58'

Tommaso Santambrogio | Italia, Cuba | 2019 | 20'

Pawo Choyning Dorji | Bhutan | 2019 | 109'

Elettra Bisogno | Belgio | 2020 | 16'

Sandra Kogut | Brasile, Francia | 2019 | 94'

Evento

Precedente

Nel programma MiWY, una masterclass a cura del regista Giuseppe Carrieri, coordinata da Patrizia Canova

Evento

Successivo

Mar 23 Marzo — ore 20:00
Incontro in streaming gratuito con la regista Shahad Ameen per parlare del suo film Scales

Eventi

correlati

Lun 22 Marzo — ore 18:00
Con Filippo Foscarini, Marta Violante, Luca Ciriello, Bruno Rocchi, Anthony Nti, Hiwot Admasu Getaneh
Gio 25 Marzo — ore 18:00
Con Noha Adel, Tomaso Clavarino, Ide Maman, Francesco De Giorgi, Nino Tropiano e Amine Lakhnech
Ven 26 Marzo — ore 18:00
Con Ester Sparatore, Silvia Vignato, Giacomo Tabacco, Juan Martin Baigorria, Christian Giuffrida, Oualid Mouaness, Beatriz Seigner, Toumani Kouyaté
Mer 24 Marzo — ore 18:00
Con Yusuf Noaman, Clara Delva, Gaetano Crivaro, Francesca Fois, Costanza Burstin, Roberto Valdivia, Nada Riyadh e Jacopo de Bertoldi