Tiwizi. Alla scoperta della cultura Berbera

In collegamento col Centro culturale franco-berbero, musiche, danze e cultura degli Imazighen, i popoli autoctoni del Nordafrica

Dom 28 Marzo
15:00

Musiche, danze e cultura degli Imazighen, i popoli autoctoni del Nordafrica. 

Tiwizi in berbero significa “cooperazione”, “aiuto reciproco”: un tratto caratteristico della cultura Amazigh, che ha un forte senso della libertà individuale (gli Imazighen sono “uomini liberi”), ma in cui tutti sono responsabili del benessere collettivo della comunità. La visita di un villaggio della Cabilia ci farà conoscere i luoghi e le pratiche della democrazia diretta tramandata da millenni e ancora valida al giorno d’oggi. In collegamento col Centro culturale franco-berbero di Parigi, poi, la performer e coreografa franco-algerina Fasia Kati ci presenterà una visione contemporanea delle danze tradizionali della Cabilia, mentre la compagnia Folies berbères di Metiss’Art (Milano) presenterà un omaggio a Idir, icona dei cantautori berberi, recentemente scomparso, e coinvolgerà il pubblico con una lezione aperta di danze collettive delle feste di villaggio. In conclusione, un concerto del cantautore marocchino Yuba proporrà alcuni pezzi del suo repertorio, improntato alla difesa dell’identità berbera.

A cura di Associazione Culturale Berbera. In collaborazione con Metiss’Art.

L’evento è organizzato nella cornice del progetto “Nuovi pubblici dalla A alla Zebra” promosso da Associazione COE in collaborazione con Fondazione ISMU e finanziato da Fondazione Cariplo

In diretta al Festival Center o sulla pagina Facebook dell’Associazione Culturale Berbera.

Il programma

ore 15 – Collegamento con un villaggio in Cabilia (15′)
ore 15.30 – Danza Berbera contemporanea con Fasia Kati in diretta dal Centro culturale franco-berbero di Parigi. (20’)
ore 16 – Folies Berbères workshop di danza e classe aperta con l’associazione Metiss’art di Milano (45’)
ore 16.45 – Performance musicale di Yuba, cantautore berbero in collegamento da Amburgo, Germania (45’)

Evento

Precedente

Sab 27 Marzo — ore 20:00
Cala il sipario sulla prima edizione virtuale del FESCAAAL con l'assegnazione dei premi ufficiali e dei premi speciali ai film in concorso

Evento

Successivo

Nessun evento successivo

Eventi

correlati

In collaborazione con la Civica Scuola di Cinema Luchino Visconti per parlare del film Le miracle du saint inconnu
Sab 27 Marzo — ore 20:00
Cala il sipario sulla prima edizione virtuale del FESCAAAL con l'assegnazione dei premi ufficiali e dei premi speciali ai film in concorso
Gio 25 Marzo — ore 21:00
Un percorso musicale tra le canzoni che costituiscono un vero e proprio alfabeto dell’educazione sentimentale dell'America Latina
Dialogo con alcune registe sull’autorialità femminile e la produzione di nuovo immaginario in una prospettiva contemporanea, post-coloniale e globalizzata
Dom 21 Marzo — ore 18:00
Dal 2017 Africa Talks indaga tendenze e opportunità che stanno rivoluzionando diversi settori in Africa per contribuire attivamente allo sviluppo economico futuro del continente
Ven 26 Marzo — ore 16:30
Riflessione sulla prospettiva femminile in America Latina alla presenza di donne legate al cinema e alle dinamiche multiculturali delle comunità internazionali